Crea sito

QupZilla passa sotto KDE

QupZilla diventa un progetto KDE, tutto il codice sorgente verrà spostato da github sull’infrastruttura di KDE.

QupZilla, cosa cambia?

Il noto browser cross-platform basato su Qt, verrà dunque sviluppato come un qualsiasi altro progetto legato a KDE, con rilasci a cadenza regolare. Al momento la transizione non è ancora del tutto completata, potete vedere lo stato corrente dei lavori nella pagina wiki dell’incubatore Qupzilla (community.kde.org). Con il post originale, sul blog ufficiale qui, lo sviluppatore del browser afferma che gli obbiettivi non cambieranno, tutte le piattaforme attualmente supportate continueranno a esserlo e non ci saranno hard-dependencies sulle librerie di KDE frameworks.

Nuovo Nome

Sul post ufficiale, , chiede inoltre il contributo alla comunità per cambiare il nome del browser in qualcosa di diverso. Se avete degli suggerimenti da dare, potete metterli come commento nel blog di David oppure nella pagina wiki dell’incubatore, trovate i link nel paragrafo sopra.

Per questo mese, inoltre, rimane pianificato il rilascio di una nuova versione, la 2.2, allineata con il rilascio di Qt 5.9.2. Successivamente, tutte le prossime versioni del browser verranno rilasciate sotto KDE e con il nuovo nome.

Installare e provare QupZilla

Se non avete mai provato il browser, magari questo è il momento di farlo. Si tratta di un browser leggero, che si integra bene con un DE come Plasma oppure LxQT (e che a seguito della transizione, si integrerà ancora meglio in Plasma 5), è un browser molto simile, per certi versi, a Otter, di cui esistono molti articoli su questo blog. In genere si trova in tutti i repo delle principali distribuzioni Linux, per installarlo quindi, seguite semplicemente i passi standard di installazione di un qualsiasi pacchetto della vostra distro. In Arch Linux ad esempio, è possibile installarlo digitando semplicemente:

sudo pacman -Sy qupzilla

Sicuramente è una transizione che non può portare altro che a benefici per gli utenti, staremo a vedere come si evolverà la situazione in futuro e come verrà migliorata l’integrazione di QupZilla, all’interno di Plasma.

Chaosphere

Appassionato di Linux dal 2010, nella vita sono uno studente dell' Università degli Studi di Padova. Scrivo quando ho del tempo libero a disposizione e lo faccio per passione e per diletto personale.

You may also like...

HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: